Parcheggi gratuiti al sabato? L'assessore: 'Prima definire i rapporti con Saba'

Parcheggi gratuiti al sabato?
L'assessore: 'Prima definire
i rapporti con Saba'

Proposta suggestiva, ma da prendere in considerazione solo dopo che si saranno definiti i rapporti con Saba, con cui l’amministrazione comunale ha in atto la revisione triennale del contratto siglato nel 2010. Così l’assessore alla Mobilità Alessia Manfredini commenta la richiesta di Confesercenti di rendere gratuita la sosta negli stalli blu per due ore, in centro storico, prolungando fino alla fine di gennaio la sperimentazione attuata negli ultimi mesi al parcheggio Villa Glori e in viale Trento e Trieste. “Ipotesi suggestiva, ma finchè non c’è un quadro definito con Saba, non possiamo andare in quella direzione”. Un “contratto capestro”, lo definisce Manfredini, quello che lega l’amministrazione comunale alla società che ha costruito il parcheggio interrato di piazza Marconi, che prevede una revisione periodica delle condizioni economiche se gli incassi ai parcheggi gestiti sono inferiori ad un minimo stabilito. In virtù di questo, negli scorsi anni il Comune ha ceduto al privato la gestione di 120 posti di pregio in centro storico (tra cui il frequentatissimo parcheggio di piazza Lodi), sottraendoli alla partecipata Aem, quindi con un danno economico per le casse della partecipata. Una soluzione che ora, con  il processo di risanamento di Aem in corso, ma non ancora completato non sarebbe più possibile ripetere. Impossibile anche il passaggio a Saba degli stalli all’ospedale, resi gratuiti dall’ex sindaco Perri e su cui l’amministrazione Galimberti non intende retrocedere. I colloqui tra amministrazione comunale e Saba sono in corso da mesi e non sono ancora giunti a conclusione.

L’articolo Parcheggi gratuiti al sabato?
L’assessore: ‘Prima definire
i rapporti con Saba’
sembra essere il primo su Cremonaoggi.

per leggere l’articolo clicca sul link
Source:Parcheggi gratuiti al sabato?
L'assessore: 'Prima definire
i rapporti con Saba'

Questa voce è stata pubblicata in notizie lombardia. Contrassegna il permalink.